Escort: cos’è, come diventarla e annunci

La professione dell’escort non ha niente a che vedere con la prostituzione illegale. Ad oggi esistono di fatti moltissime agenzie che si occupano di gestire le escort per conto della propria clientela, mentre alcune di loro svolgono la professione in proprio, soggette a tutte le regole professionali del caso. Ma come si diventa escort? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi e gli annunci online ai quali potersi rivolgere? Andiamo ad approfondire l’argomento in questa nuova guida!

Come diventare un escort: requisiti e passaggi

La escort viene spesso identificata come un’accompagnatrice di uomini. In alcuni casi questa figura professionale può presentarsi come una vera e propria ‘accompagnatrice occasionale’ sotto compenso economico, per presenziare a cene, feste private e occasioni di svariato genere. In altri casi l’escort svolge prestazioni di carattere sessuale in modo del tutto legale, presso hotel o abitazioni private.

Per intraprendere la professione di escort occorre possedere un carattere forte e propenso al dialogo, grazie al quale gestire i clienti e le loro richieste. L’aspetto fisico in questo caso si dimostra fondamentale, in quanto, rappresenta il vero e proprio biglietto da visita per ampliare il giro della propria clientela. Tra i requisiti necessari per diventare una escort occorrono:

  • un carattere forte e deciso
  • capacità di relazionarsi con differenti tipologie di clientela
  • versatilità e spiccate dote relazionali
  • un bell’aspetto
  • occuparsi del ‘corredo’ professionale (in questo caso biancheria sexy, contraccettivi, sex toys, ecc)

L’escort può lavorare in proprio, ma in questo caso è necessario possedere un’abitazione privata dove ricevere i clienti, oppure stringere collaborazioni con hotel e alberghi dove poter programmare i propri incontri. In fase iniziale la figura professionale dell’escort si affida generalmente alla supervisione di un’agenzia, la quale si occuperà di fissare gli appunti, trovare le location adatte e la clientela maschile sotto il compenso di una percentuale sui gudagni.

Agenzia per escort: pro e contro

Muovere i primi passi nel mondo della professione dell’escort può celare diversi rischi e pericoli, soprattutto per quanto riguarda la selezione della propria clientela. Ecco perché le agenzie di escort si dimostrano la soluzione più efficace per muovere i primi passi in questo particolare settore. Tra i vantaggi di appoggiarsi ad un’agenzia si trovano la pre-selezione della clientela, incarichi e commissioni prestabilite e la disponibilità di un luogo di ritrovo. Dall’altra parte, i contro di questa scelta, sono rappresentati dal fattore economico stabilito e dalle percentuali percepite dalle agenzie stesse.

Escort: come e dove promuovere l’attività e annunci

La promozione dell’attività di escort passa soprattutto attraverso il passaparola maschile e il mondo del web, attraverso i siti internet personali, oppure i portali delle varie agenzie dove reperire tutti gli annunci disponibili, le fotografie delle ragazze e in alcuni casi il tariffario. Dal punto di vista retributivo una escort può essere pagata ad ore, oppure in un arco di tempo più ampio che va da una notte intera, a varie giornate. In alcuni casi, per le figure professionali più esperte e richieste, si parla di alti compensi.

Tra i siti di annunci dove trovare escort si trovano:

  • bakecaincontri 
  • escortaltop 
  • piccoletrasgressioni 
  • escort-advisor