Depilazione pube maschile: come si fa? La guida pratica

La depilazione intima maschile è una pratica ormai ampiamente diffusa. Proprio come per le donne, anche il pube maschile può essere depilato alla perfezione seguendo alcuni pratici consigli. La maggior parte degli uomini che scelgono di ricorrere a tale pratica cosmetica lo fanno per una piacevolezza estetica personale, ma anche per rendere l’area pubica maggiormente seducente. Andiamo quindi ad approfondire l’argomento nel corso dei paragrafi successivi.

Depilazione maschile: tutti i consigli da seguire

La maggior parte degli uomini odierni si dimostra maggiormente incline alla cura del proprio aspetto e della propria pelle. Dalle sopracciglia alla depilazione del pube le pratiche di bellezza maschile hanno assunto un carattere comune soprattutto all’interno dei paesi più industrializzati. In un primo momento la depilazione maschile potrebbe presentarsi come dolorosa e complicata da eseguire per via della delicatezza e sensibilità dell’area.

A differenza del pube e dei genitali femminili quelli maschili si presentano si presentano come una parte esterna rispetto al resto del corpo. Una depilazione scorretta rischia difatti di provocare irritazioni cutanee e infiammazioni allo scroto, le quali devono essere categoricamente prevenute. La depilazione del pube maschile deve quindi essere eseguita con prudenza, scegliendo uno dei metodi più indicati.

Il rasoio

La pratica più comune prevede l’utilizzo di un rasoio. Nonostante il rischio di lacerazioni sulla pelle il rasoio, se utilizzato con attenzione, si rivela un’ottimo metodo di depilazione per le parti intime maschili. Il rasoio è uno strumento in grado di tagliare anche i peli più corti, seppur non si dimostri il più indicato dal punto di vista della ricrescita.

Per preparare l’area è importante scegliere una crema depilatoria o lenitiva e servirsi di una forbice per tagliare i peli in eccesso prima di rifinire il tutto con il rasoio. A depilazione terminata è importante idratare la pelle trattata, con un gel a base di Aloe Vera, tenendo sempre a mente che la ricrescita si ripresenterà il giorno successivo.

Crema depilatoria

Un’alternativa al classico rasoio è rappresentata dalle creme depilatorie pensate per le parti intime del corpo. In commercio si possono reperire diversi prodotti pensati per trattare l’area del pube maschile in completa sicurezza. In questo caso è sufficiente seguire le indicazioni riportate sulla confezione e lasciare agire la crema per i minuti necessari alla successiva rimozione dei peli.

Al termine della depilazione è preferibile utilizzare anche una crema post-depilatoria lenitiva a base di Aloe Vera per prevenire qualsiasi rischio di pruriti e irritazioni. La crema depilatoria non deve essere applicata sulle aree soggette a lacerazioni e ferite.

Depilazione laser

Per la depilazione del pube maschile si può ricorrere anche all’intervento del laser, ovvero della rimozione dei peli superflui in modo progressivo e permanente. In questo caso i costi della pratica si rivelano particolarmente alti e le sedute devono essere ripetute nel corso del tempo presso le strutture specializzate.