Come attrarre il marito di un’altra donna

Come attrarre il marito di un’altra donna

L’attrazione e i sentimenti risultano spesso un argomento delicato all’interno del quale addentrarsi. Provi attrazione per il marito di un’altra donna e non sai come comportarti? Non è facile resistere al richiamo dell’attrazione e dei sentimenti che invadono la psiche in certi momenti.

Anche all’interno dei migliori matrimoni può capitare, per diverse ragioni e motivi, di cedere alle lusinghe di un corteggiatore, decidendo di tradire il partner, oppure di lasciarlo definitivamente. La guida odierna non vuole in alcun modo incoraggiare comportamenti scorretti, ma si limita ad elencare una serie di consigli di seduzione utili sfruttabili in questi casi.

Come approcciare un uomo sposato?

Conquistare un uomo sposato richiede una maggiore concentrazione, pazienza e ostacoli da superare rispetto ad una persona libera da vincoli coniugali. In poche parole, per attrarre l’attenzione di un uomo sposato, è necessario mettere in pratica tutte le armi di seduzione delle quali si dispone. Per prima cosa si rende necessario cercare di comprendere a pieno se la stessa attrazione può essere, in qualche modo, ricambiata anche dall’altra parte.

Nel caso in cui l’uomo sposato in questione non ricambi i sentimenti provati è sempre preferibile cercare di evitare qualsiasi diatriba interna familiare. Approfondire la conoscenza con l’uomo sposato è un’altra di quelle tappe fondamentali per comprendere a pieno se si tratta di una semplice attrazione fisica, finalizzata al sesso, oppure anche mentale con la possibilità di instaurare un legame più profondo.

Anche il linguaggio del corpo in questi casi può evidenziare dettagli importanti. Per instaurare un feeling con la persona si rende successivamente necessario giocare d’astuzia, avvalendosi delle armi di seduzione femminili, stimolando la sua curiosità e l’attrazione fisica. In alcuni casi, apprendere nozioni di burlesque e mostrarsi ponderatamente disinibite può rivelarsi particolarmente stuzzicante.

Pro e contro della frequentazione con un uomo sposato

Nel caso in cui l’attrazione risulti reciproca è importante soffermarsi anche sui pro e sui contro di una relazione clandestina con un uomo sposato. Se si tratta soltanto di una relazione di sesso è preferibile interrompere la frequentazione senza il rischio di essere scoperti. In caso contrario è opportuno attraversare un periodo di clandestinità ed essere disposti ad attendere la risoluzione definitiva del matrimonio.

Nell’eventualità di un’ufficializzazione della relazione è sempre bene tenere a mente anche l’eventuale presenza della ex moglie e figli, con i quali il partner non potrà mai interrompere i rapporti. Attrarre un uomo sposato richiede sicuramente più energie e tempo, ma anche spirito di adattamento per adeguarsi agli spazi del partner.

Lascia un commento